Orologi automatici da uomoUn’introduzione al loro funzionamento l’abbiamo già vista nella home page del sito e ora andiamo quindi a trattare piu’ diffusamente degli orologi automatici da uomo da polso, cercando di illustrare anche alcuni modelli specifici dei principali costruttori.

L’inizio degli studi per realizzare un orologio automatico risalgono al XVIII secolo, si cercava di sostituire la carica manuale della mano dell’uomo con un sistema automatico. L’invenzione di questo meccanismo è attribuita all’orologiaio Svizzero Abraham-louis Perrelet nel 1777. I primi misuratempo di questo tipo sono indubbiamente oggetti vintage.

Siccome ricevono la carica dall’energia cinetica generata dal movimento della persona che li indossa, questi misura tempo, non richiedono una carica manuale.

Il loro meccanismo interno è tale per cui grazie ad alcuni componenti il rocchetto e la corona con cui si caricavano gli orologi meccanici non serve piu’.

Essi vengono sostituiti semplicemente da un peso situato in un alloggiamento stabilito all’interno dell’orologio stesso.

Tramite questo sistema, il movimento del polso e del braccio fanno si che venga prodotto un movimento oscillatorio da parte del peso, e di conseguenza si crei l’energia cinetica necessaria a caricare il sistema attraverso una levetta collegata a un cricchetto direttamente a contatto con la molla di carica.Orologi automatici uomo

Alcuni modelli di lusso di orologi automatici da uomo dai prezzi piu’ alti hanno un invertitore di marcia che permette di caricare la molla indipendentemente dal movimento del rotore.

C’è già un accenno a questo nella pagina principale del sito a questo link (http://www.sultempo.com/#automatico).

E’ quindi facilmente immaginabile che la presenza di questo sistema nell’orologio ne determini la maggiore qualità e in’ultima analisi il prezzo finale.

Ci sono infatti anche svariati orologi automatici da uomo economici, ogni produttore costruisce con sistemi diversi e la precisione non è standard per tutti, ci sono inevitabilmente delle differenze.

Il lavoro per realizzare questi oggetti è artigianale ed è obbligatorio che venga svolto da professionisti.

Nella comunità degli appassionati di orologi c’è una divisione tra chi è a favore degli automatici e chi non li sostituirebbe mai con i meccanici a carica manuale.

Ci sono svariati modelli sia subacquei che militari mentre è piu’ raro trovare questo tipo di caratteristica nei modelli per il fitness o in quelli contapassi perchè solitamente sono alimentati da batteria, in alcuni casi anche ricaricabile. Diverse volte questo tipo di movimento lo troviamo in orologi da uomo dal quadrante con numeri romani.

Quanto tempo deve essere indossato un orologio automatico da polso per fare in modo che rimanga in funzione?

La durata dipende sia dal tempo, che dal tipo di movimento che la persona svolge mentre lo sta indossando.

Altro fattore determinante è il metodo costruttivo scelto dal produttore che può produrre risultati diversi.

Un’accortezza se accade che l’orologio si fermi è quella di ricaricarlo in maniera manuale, ma delicatamente.

Perché questo?

Il meccanismo degli orologi automatici riceve un’usura maggiore quando il misuratempo stesso viene caricato manualmente rispetto al normale utilizzo ad “energia cinetica”.

In questo modo i piccoli componenti all’interno vengono probabilmente rovinati da un’eccessiva rotazione della corona.

Questo comportamento è però inevitabile nel caso in cui l’orologio si fermi o diventi impreciso a seguito di una minore carica rispetto a quella richiesta.

Quelli appena discussi sono gli aspetti negativi per quanto riguarda questo tipo di orologi da polso automatici, ci sono però indubbiamente alcuni aspetti positivi.

I principali sono, a mio avviso, tre: il primo è il fatto che non si deve caricare manualmente, il secondo è che quest’oggetto subisce molto meno le intrusioni della polvere attraverso la corona rimanendo piu’ pulito e per maggior tempo, il terzo è che gli ingranaggi ricevono una quantità costante ed omogenea di carica risultando in un funzionamento maggiormente fluido.

 

Offerte orologi automatici da uomo

Ti propongo una serie di marche che vendono prodotti interessanti in diverse fasce di prezzo: Tissot, Seiko, Omega, Hamilton, Bulova e Sector.

 

Orologi Tissot da uomo automatici

Nasce nel 1853 questo produttore Svizzero. Le sue principali collezioni sono la T-Touch, la Luxury automatic, la Le Locle Cosc, la T-Race, la Woodwatch, la Sottsass, la Rockwatch, la High T, T touch expert solar e diverse altre precedenti ed ormai vintage.

In questo articolo ci stiamo concentrando sugli orologi automatici da uomo e in primo luogo vorrei presentare il movimento powermatic 80 che offre una riserva di carica di 80 ore che rappresenta circa il doppio del normale.

I modelli automatici che dispongono di questa tecnologia sono i: Luxury, Carson, Prc,  Chemin Des Tourelles, Pr 100, Prs 516, Couturier, Tradition e Le Locle.

Si tratta di orologi automatici da uomo che come prezzi variano da poche centinaia di euro fino a qualche migliaio.

Tra i piu’ venduti troviamo il Luxury Powermatic 80 Cosc, il PR100 Powermatic 80, Il Carson Powermatic 80 ed il PRS 516 powematic 80.

Se cerchiamo invece i modelli Tissot più economici posso suggerire: il Le Locle powermatic 80, l’Heritage Visodate Atuomatic e il Carson powermatic 80.

 

Orologi Seiko automatici da uomo

E’ dall’anno 1963 che Seiko con l’introduzione dello sportsmatic 5 ha stabilito uno standard  nuovo negli orologi automatici da uomo.

Il suo design unico unito ad alcune caratteristiche quali la resistenza all’acqua e l’indicatore del giorno e della data in una singola finestra lo rendono immediatamente riconoscibile.

La gamma Seiko è sempre piu’ cresciuta come numero di modelli ed oggi può vantare numerose offerte di modelli.

Le collezioni hanno una sigla che va in ordine crescente, partiamo dalla 4R35 fino alla 4R39, cambiando nome solo con la 7S36.

Caratteristica comune è la resistenza all’acqua che parte dai 50 metri a salire.

Come offerte di prezzi siamo tra i 250 e i 400 Euro.

 

Orologi automatici da uomo Omega

Gli orologi Omega sono tra i piu’ famosi al mondo e non hanno bisogno di grandi presentazioni.

Lo Speedmaster, ad esempio, è quello che indossava il primo uomo che ha messo piede sulla luna.

Si tratta di orologi di lusso con prezzi che superano quasi nella totalità dei modelli i duemila Euro.

Forse le collezioni piu’ conosciute sono la Speedmaster e la Seamaster, ma anche le altre non sono per niente da meno, come per esempio la Globemaster, la Constellation, la De Ville e la Geneve.

Gli orologi automatici da uomo Omega con una carica completa offrono circa un’autonomia di una ventina di ore prima di aver necessità di un altro caricamento.

Se dovesse capitare di non indossarli per un periodo di tempo maggiore, si consiglia una delicata rotazione di una decina di giri della corona al fine di dargli una carica manuale iniziale per far riprendere il suo funzionamento.

Il design di questi segnatempo è molto curato, raffinato ed elegante inoltre i modelli sono tutti impermeabili.

 

Orologi Sector da uomo automatici

Gli orologi Sector si contraddistinguono dalla sportività, dal design italiano e dalla robustezza. I modelli automatici da uomo sono principalmente quattro: il 720, il Dive300, il 950 e il 480 e sono resistenti all’acqua fino a 10 atm.

 

Orologi Bulova da uomo automatici

Questo è uno dei marchi con maggiore innovazione e continuo progresso nell’intero settore.

Dal 1875 il fondatore Joseph Bulova ha presentato al pubblico una dopo l’altra tantissime novità, arrivando poi anche ad aprire un piccolo negozio a New York.

Ancora oggi lo standard è di alitssima artigianalità e precisione.

I principali modelli con movimento meccanico automatico sono il Bulova Accu e l’Automatic con prezzi che partono dai 300 Euro fino a oltre i 2000.

 

Orologi da uomo automatici Hamilton

Lo slogan di questo marchio dice che combina lo spirito Americano con la precisione Svizzera.

Le sue principali collezioni sono sette e ci sono orologi automatici Hamilton in molte di esse con design anche molto particolari per soddisfare un po tutti i gusti.

Tra le piu’ famose troviamo la Jazzmaster e la Khaki Aviation. Se invece stai cercando un’orologo con la cassa d’una forma inusuale la collezione Ventura è la piu’ adatta.

Il modello Elvis80, ad esempio, rende omaggio al cantante che lo utilizzo’ nel film del 1961 “Blue Hawai” e colpisce molto per la particolare forma a scudo della cassa. Il movimento automatico è l’ H-10 di Hamilton e fornisce una riserva di carica di 80 ore.

I prezzi partono da circa 340 Euro e arrivano oltre i 3800.